Il primo tour operator italiano specializzato nel turismo storico e nel turismo culturale

Waterloo



La rievocazione della battaglia di Waterloo riunisce appassionati e curiosi sullo storico campo di battaglia, da diversi anni a questa parte. E come ogni anno i tre giorni proposti permettono al visitatore di rivivere in prima persona i fatti salienti del grande scontro che cambiò le sorti di Francia e dell'intera Europa. Dal grandioso spettacolo di fuochi pirotecnici del venerdì alla possibilità di visitare i bivacchi delle truppe al sabato, per finire con la ricostruzione della battaglia la domenica.

Scegli il tuo tipo di viaggio

FORMULA PARTI COME E QUANDO VUOI.

La formula "Parti come e quando vuoi" è indicata per chi cerca la massima libertà di movimento e desidera viaggiare solo con persone conosciute, senza però rinunciare alla comodità di un viaggio completamente organizzato. Ogni proposta è stata studiata per farvi godere appieno alla manifestazione alla quale desiderate assistere e comprende inoltre una cena caratteristica in un locale selezionato per voi.








Quota per persona
4 giorni e 3 notti
in preparazione


Condizioni di partecipazione al viaggio

FORMULA VIAGGIO SU MISURA.


La formula "Viaggio su misura" consente a gruppi precostituiti con minimo 5 (cinque) partecipanti di viaggiare in libertà, adeguando il programma alle proprie esigenze; è possibile definire l'itinerario ed i servizi in base ai propri interessi, comprendendo anche località non menzionate nella nostre proposte. Per esigenze organizzative verrano prese in considerazione solo richieste che comprendano sia servizi alberghieri, sia servizi aggiuntivi. Possibilità di essere accompagnati per tutta la durata del viaggio da un nostro docente storico.




WATERLOO - LE IMMAGINI.

Waterloo




WATERLOO - LA PROPOSTA.

La battaglia di Waterloo si svolse la mattina del 18 giugno 1815; si affrontarono la Settima Coalizione composta da circa 68.000 anglo-tedesco-olandesi e 117.000 prussiani (di cui solo 37.000 parteciperanno realmente ai combattimenti), contro circa 72.000 francesi.
I comandanti dei due schieramenti furono il Duca di Wellington per gli inglesi, il Principe d'Orange per gli olandesi e vari ducati tedeschi, di Hannover su tutti, il Feldmaresciallo Blücher per i prussiani; il genarale Ney e Napoleone per i francesi. Alla fine della battaglia e della sconfitta dei francesi, la situazione delle perdite fu di circa 22.000 morti per la Settima Coalizione e 25.000 tra morti e dispersi per i francesi, oltre a 7.000 prigionieri e 15.000 fuggiti.
La rievocazione di giugno consente agli spettatori di assistere ad uno spettacolo esclusivo nel quale è possibile vedere come i due eserciti si prepararono allo scontro fatale, tutto nei costumi d'epoca con reparti di fanteria, di cavalleria e di artiglieria. Vengono ricostruiti i fatti salienti della battaglia con i reali movimenti sul campo, gli assalti dei reparti, il fuoco a salve di cannoni e fucili.
Per maggiori informazioni sull'evento, per tutte le indicazioni specifiche e per le norme comportamentali è disponibile il sito dell'organizzazione che Sulle orme della Storia consiglia di consultare all'indirizzo www.waterloo2015.org.


Tutte le immagini presenti nel sito sono di nostra proprietà o inviateci dai nostri collaboratori o sono immagini di pubblico dominio. Qualora qualcuno ci comunicasse di possederne legittimamente i diritti di riproduzione, provvederemo all'immediata rimozione dal sito.